Foto di Emiliano Sacchetti, Stefano Procopio, Luca Fiaccavento, MiloPhoto, Daniele Cinà, Mauro Tomassetti

© Ass.Cult. ALGECIRAS FLAMENCO

Tutti i diritti riservati

  • White YouTube Icon
  • White Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona

GOTA DE PLATA

flamenco

In collaborazione con ASSOCIAZIONE CADEAU 
con il Patrocinio dell' Assessorato alle Politiche Culturali e del Centro Storico del COMUNE DI ROMA e dell' INSTITUTO CERVANTES
Un progetto di
Francisca Berton
Maria Cristina Gionta
Con Francisca Berton (Danza Flamenco)
Sergio Varcasia (Chitarra)
Rosarillo (Canto)
Carlo Soi (Chitarra)
Paolo Monaldi (Percussioni)
Francesca Agostini (Flauto traverso)
DIREZIONE MUSICALE
Sergio Varcasia
COREOGRAFIE
Francisca Berton
IDEAZIONE e REGIA

Maria Cristina Gionta
Ideato e diretto dall'attrice e regista Maria Cristina Gionta e coreografato da Francisca Berton, con la direzione musicale di Sergio Varcasia. 
Più che uno spettacolo di danza o un concerto, "Gota de Plata" si presenta come un interessante esperimento di vero e proprio teatro flamenco dove la musica, il canto e la danza vengono utilizzati come strumenti narrativi. Al centro della narrazione c'è la storia di una donna che "evade" dalla frenetica contemporaneità urbana in cui vive per approdare, grazie al flamenco, in un'altra dimensione spazio-temporale. La riscoperta del rapporto con la natura, la semplicità del vivere, l'intensitò degli attimi, l'importanza di ogni singolo gesto, diventano le sue scoperte quotidiane, un luogo interiore in cui rifugiarsi per vivere fino in fondo l'essenza delle cose. La musica e la danza flamenco sono accompagnati sulla scena da semplici oggetti e luci che guideranno lo spettatore verso la comprensione di un messaggio semplice ed universale: la natura, la vera madre dell'universo e dell'essere umano, il quale riscopre la sua essenza più intima proprio attraverso il rapporto con essa.